zahidi2_seksan MongkhonkhamsaoGetty Images_sustainabilitygrowthmoneyplant seksan Mongkhonkhamsao/Getty Images

I salvataggi di oggi al servizio delle economie di domani

GINEVRA – Lo scorso anno il Global Competitiveness Report annuale del World Economic Forum ha valutato la futura reattività di 141 governi e ha scoperto che la maggior parte di essi ha ottenuto un punteggio basso su questo e su altri indicatori essenziali nel lungo termine. Eppure, ora che il lockdown indotto dalla pandemia scatena il caos nell’economia globale e svela le inadeguatezze di molte istituzioni, è arrivata l’era dei governi più impegnati, e forse anche più audaci.

Si stima che sono stati già iniettati nell’economia mondiale 9 mila miliardi di dollari per sostenere le famiglie, arginare le perdite dei posti di lavoro e mantenere a galla le aziende. Ora che alcuni paesi iniziano a emergere dal lockdown, i leader hanno la straordinaria opportunità di rimodellare l’economia per portare risultati migliori, più green e più equi per tutti.

La crisi offre un’opportunità per quello che il World Economic Forum ha definito come il “Great Reset”, il grande reset, a partire da subito e non prima o poi in un futuro lontano. Basandosi sulle lezioni tratte dalla crisi finanziaria del 2008 e dal periodo post-crisi, molti governi stanno pensando a una serie di condizioni significative da aggiungere agli aiuti e alle altre misure di salvataggio. L’assistenza a breve termine fornita oggi può e deve essere usata abilmente per incoraggiare pratiche aziendali più responsabili, salvare posti di lavoro, affrontare la disuguaglianza e il cambiamento climatico, e sviluppare la resilienza a lungo termine contro i futuri shock.

We hope you're enjoying Project Syndicate.

To continue reading, subscribe now.

Subscribe

or

Register for FREE to access two premium articles per month.

Register

https://prosyn.org/T7lzZ4kit